Quotidiani, crollo devastante ultimi 12 mesi.

Un vero crollo, senza precedenti, per i giornali in Italia. Toccati livelli di quasi irrilevanza, visto …

giornalaio1

Quotidiani, crollo devastante ultimi 12 mesi.

Un vero crollo, senza precedenti, per i giornali in Italia. Toccati livelli di quasi irrilevanza, visto che negli ultimi 6-7 anni i quotidiani hanno subito un calo medio di -50% nelle vendite.

La tabella a fondo pagina parla chiaro: in pratica nel nostro paese quasi nessuno legge più i giornali.

Tra edizione cartacea e digitale (gli abbonamenti online) le prime cinque testate hanno una diffusione complessiva di 1.172.422 su una popolazione di oltre 60 milioni di persone. Nada. Zip. Zilch. Nulla.

Secondo i dati Ads/Accertamenti Diffusione Stampa, riferiti a giugno 2016 rispetto a giugno 2015, il Corriere della Sera rimane primo con 324.591 copie diffuse tra edizione cartacea e digitale ma perde -47.825 copie (-12,84%) rispetto a un anno prima. La Repubblica si attesta al secondo posto con  290.882 copie, -14,69% (-50.096).

Il Sole 24 Ore subisce il tracollo più significativo perdendo in un anno 1/3 delle copie: scende a 248.730 (-32,65%) ovvero -120.600 copie.  Seguono in questa grama classifica La Stampa  a 187.447, -13,41% (-29.033) e Il Messaggero a 120.772 (-10,41%) con una diminuzione di -14.035 copie.

La tabella a fondo pagina raggruppa i primi 15 quotidiani italiani, compresi gli sportivi. Tutti gli altri, sotto la soglia del 15esimo posto, diffondono meno di 47.000 copie. Da notare che la classifica viene composta con i numeri relativi alle dichiarazioni “volontarie” degli editori, nell’ambiente editoriale la ‘tara’ che di solito si applica corrisponde a un ulteriore calo di -20/30% rispetto alla lista Ads.

Inutile in questa sede fare commenti scontati sulla libertà di informazione (o mancanza della stessa), la devastante dannosità dei sussidi pubblici all’editoria, l’insofferenza ormai a livelli epici da parte dei cittadini per media asserviti al sistema dei “poteri forti” politico e banco-centrico: i numeri parlano da soli.

Ognuno di noi queste cose le sa già molto bene da anni. E si comporta di conseguenza. Leggiamo tutti news e analisi solo qui, su internet.02quot_diffusione_anno_cartadigitgiu16

I giornali italiani falliranno TUTTI. A breve Video di SocialTv Network

Non manca tanto e uno per uno chiuderanno i battenti.
Leccare sempre il politico di turno e vendersi al potere porta solo al FALLIMENTO! Guardate i dati e commentate!

Precedente La Cassazione obbliga la Consob di risarcirti..ecco il MODULO ADESIONE..